oo

Per le vie del Borgo Blog Tour…Ultima Tappa

Siamo giunti alla fine di questo viaggio virtuale tra storia e tradizione tra i vicoli della nostra Cascano.

oo

Prima di lasciarci è necessario parlarvi di ciò che in passato era il fiore all’occhiello di Cascano.

Stiamo parlando della lavorazione della ceramica e della terracotta.

30581847_1756958917702257_9145592305133027328_o

La lavorazione della terracotta a Cascano ha radici antichissime. Infatti, risalirebbe al IV secolo d. C. e, di questa attività restano visibili ancora le tracce delle antiche fornaci.

31337840_1773802102684605_2143502037222948864_n (2)

Secondo quanto raccontano gli anziani del luogo, a Cascano vi erano due tipi di argilla: quella rossa con cui si facevano tegami, coperchi e contenitori per salumi e olio.

13048221_10206383004629585_7897701423823846373_o

Con l’argilla grigia si facevano soprattutto i contenitori per il vino e per l’acqua.

13558795_10206813024139804_8670798212494072484_o

Con il tempo questo tipo di produzione è andata quasi scomparendo, ma non del tutto.

Essa, infatti, sopravvive grazie alla presenza del Liceo Artistico “Agostino Nifo” e a maestranze locali.

13177173_10209829839811692_8532014859737218418_n

Negli ultimi anni si registra un incremento di questa attività e sta aumentando l’interesse nei confronti della produzione cascanese.

Se verrete a Cascano domenica 29 aprile  potrete vedere il maestro Fulvio Vellone lavorare dal vivo l’argilla, dando vita a vere opere d’arte.

10682197_10203892390445787_5939207805478415636_o

Termina qui il nostro breve viaggio nella storia e nella tradizione di Cascano. Speriamo vi sia piaciuto e vi aspettiamo a Per le vie del Borgo.

Non mancate!

About the Author:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *